Chi siamo

Locanda "La Fornace"L’agriturismo Locanda la Fornace è stato aperto nel 2010 e costituisce una parte del lavoro dell’azienda agricola la Fornace di Attilio Matteo Schiaffonati, pronipote del primo proprietario che la fondò nel 1917. Egli ha rilevato l’azienda di famiglia nel marzo del 2007 portando avanti le colture tradizionali: cereali e foraggi, bosco ceduo con vendita di legna per stufe e camini, produzione e vendita diretta di ortaggi e frutta, completa l’azienda agricola un piccolo vigneto di 1,25 ettari con vitigni piacentini ed internazionali per la produzione dei vini che trovate anche nell’agriturismo.

La storia

Foto storica dell'azienda Fornace

Il nome Fornace è dovuto al ritrovamento di residui di forni di cottura mattoni e calce; si narra che questi manufatti servirono alla costruzione del castello di Rocca d’Olgisio. Ciò che possiamo vedere oggi è il frutto del lavoro di tre generazioni della famiglia Schiaffonati. Paolo Schiaffonati che l’acquistò nel 1917 proveniva dal Podere Cisello dei Conti Zilieri dal Verme, inizialmente si concentrò sull’attività agricola, insieme ai quattro figli impiantò i vigneti e nel 1926 costruì la nuova stalla per l’allevamento del bestiame.

L’osteria della Fornace

Nel 1950 Paolo acquistò uno stabile adiacente l’azienda che divenne l‘osteria della frazione dove si servivano i salumi del fratello, ampliò la cantina e cominciò a vinificare in proprio invece di vendere le uve. Fu proprio l’osteria a dare un’impronta nuova all’azienda che iniziò la vendita diretta del vino e divenne un agriturismo ante litteram. Oggi Attilio Matteo, anche in questo, ne segue le tracce e ne rispetta la tradizione.